Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Android, sviluppatori italiani esclusi dal concorso

La notizia che Google ha aperto la piattaforma per lo sviluppo di Android, con relativo premio di 10milioni di dollari per le migliori applicazioni non ha fatto in tempo a diffondersi che alcuni blogger hanno notato un piccolo particolare: sul bando è scritto che gli sviluppatori italiani e del Quebec sono esclusi per non meglio chiarite «restrizioni locali». Vale lo stesso per Cuba, Iran, Syria, North Korea, Sudan, and Myanmar (Burma), per motivi più comprensibili legati alle leggi americane. Aspetto chiarimenti dall’azienda. Difficile dire chi sia stato il primo blogger a scandagliare il regolamento (uno dei primi dovrebbe essere Illusion’s blog), anche se non mi sembra che il primato valga di per sè, quanto il meccanismo di segnalazione e rapida diffusione delle informazioni che regna nella blogosfera. Giusto ieri ne parlavo riguardo a un altro caso. Il limite è che lo vedo funzionare solo – o meglio, soprattutto – quando c’è di mezzo tecnologia e affini. Che già non poco.

  Post Precedente
Post Successivo