Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le tigri asiatiche del solare

Secondo molti presto Cina e India saranno i massimi inquinatori mondiali. Ma la volata del Pil degli ultimi anni ha prodotto anche qualcosa di buono sotto il profilo dell’energia pulita. Nel 2007, ad esempio, tre dei 5 investimenti più grossi nel campo del solare sono avvenuti proprio in Cina e India. Con tre Ipo di successo la Cina ha attratto gli investitori per le aziende del settore: Yingli "Green Energy", leader del Paese nei sistemi fotovoltaici integrati verticalmente, ha incassato 118 millioni di dollari, mentre "Shunda Holdings" 82 millioni. In India, il più grosso affare l’ha fatto "Moser Baer Photo Voltaic", con 100 considerevoli milioni di dollari.

  • Daniel - GenitronSviluppo.com |

    Buongiorno a tutti,
    senza parlare poi sempre in Cina degli investimenti nell’eolico e i primi 7000 ettari pianificati per biocarburanti o del bando alla vendite della maggior parte dei sacchetti di plastica. Mentre veramente l’India continua il suo sviluppo industriale tenendo conto della sostenibilità nei propri investimenti a partire dagli accordi con la Honda per introdurre i biocarburanti.
    Buon lavoro a tutti!
    Daniel – GenitronSviluppo.com

  • Davide T. |

    Sono cifre di tutto rispetto, non c’è che dire… peccato che rimangano sempre i più “sporchi” al mondo…

  Post Precedente
Post Successivo