Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dubbi

Da quando ho scritto sul blog che sono un giornalista le pubblicità che Google associa a questa pagina sono:

– Giornalista. Migliaia di occasioni per cambiare…

– Lavorare con. Guadagna 600 euro al giorno se l’azione sale o scende….

– Guadagnare online. Guadagna soldi con…

– Sei di centro destra? Riviste e libri sulla politica di centro destra…

  • luca salvioli |

    a me fa morire dal ridere che il primo messaggio sia: “migliaia di occasioni per cambiare” lavoro. Ah ah, mi vengono in mente due considerazioni: 1) non era meglio fare il giornalaio? 2) ma Beppe Grillo lavora a Google?

  • GianMi |

    Eh, guarda cosa compare nel blog di Cristiana Mastropietro nel post “Caccia al gay”, ma anche in quello prima e in quello dopo per la sola presenza nei link della parola “gay”. Mi chiedo se il marketing mirato senza una comprensione vera del contesto da cui evidentemente siamo lontanissimi sia effettivamente più efficace della vendita di spazi al miglior offerente. A meno che, naturalmente, il marchio “marketing mirato” sia esso stesso una strategia di marketing, ossia uno specchietto per le allodole… 🙂

  • Davide T. |

    Condivido i tuoi dubbi in pieno.. certe associazioni sono davvero strane( sopratutto l’ultima)!

  Post Precedente
Post Successivo