Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Svezia torna al nucleare

Nucleare
La Svezia ha deciso di revocare il divieto di costruire nuove centrali nucleari e varare un progetto di rinnovamento del parco reattori. Una decisione indicativa del movimento che sta avvenendo in Europa. Diversi Paesi, come Italia, Slovacchia, Polonia, Inghilterra e Germania, stanno pensando di costruire centrali, aprirne di vecchie oppure rafforzare la produzione da questa fonte. Va detto che a questi fa da contraltare il Belgio, che sta invece pensando di abbandonare l'atomo. Il tema di fondo, comunque, è la sicurezza energetica. Un motivo stringente, almeno quanto la riduzione delle emissioni e la volatilità dei prezzi dei combustibili fossili. Basti pensare che la Slovacchia qualche settimana fa, per l'emergenza tra Russia e Ucraina riguardo alle forniture di gas all'Europa, stava per riaprire vecchie centrali atomiche sull'onda dell'emergenza. I governi vogliono trovare una strategia energetica di lungo termine che diminuisca la dipendenza da aree calde del Pianeta, o comunque da Paesi per alcuni aspetti inaffidabili.